DSC_0283

3^ Edizione Di Power Of Sport Dal 28 Al 30 Giugno 2024 Torregrande, la Grande Festa di Sport e Inclusione Domenica 30, la Seconda Tappa del Campionato Nazionale in Acque Libere Fisdir

Attività, workshop, solidarietà, prevenzione, talk e approfondimento di tante tematiche

E’ stato presentato il fitto programma della tre giorni di Power Of Sport, evento sportivo inclusivo che porta la firma dell’associazione Sea Scout.  Da venerdì 28 a domenica 30 giugno Torregrande diventa il centro della grande festa che avrà al centro numerosi atleti paralimpici e non, tante associazioni sportive e benefiche, enti pubblici e privati. 

Il via alla lunga maratona di sport sarà dato dalla traversata “Nuotiamo Insieme con Nieddittas”, una staffetta che coinvolgerà San Giovanni di Sinis e Torregrande. 

Spazio anche ai Talk e agli approfondimenti delle diverse attività attraverso gli workshop con gli esperti di ogni settore. 

Nel ricco calendario c’è una tappa del Campionato Nazionale in acque libere Fisdir, e poi si giocherà a volley, rugby, handball, skymano, si potrà tirare di scherma, praticare la subacquea, il baskin, la bike, il surf, sup, il lancio del vortex, e ci saranno i percorsi sensoriali. Si potrà giocare a tennis tavolo, e con l’arco. 

Ospiti di questa tre giorni anche alcuni rappresentanti della Nazionale Italiana di Surf Paralimpico

Sensibilizzazione e prevenzione: sono altri due importanti pilastri di Power of Sport che in questa edizione ospiterà l’Associazione Donatori Nati della Polizia di Stato, che grazie alla presenza di un’autoemoteca potrà svolgere l’attività di raccolta del sangue grazie alle donazioni di quanti vorranno farlo. L’Associazione Komunque Donne sarà presente con un ecografo e del personale medico che potrà effettuare dei controlli preventivi al seno. La Fondazione Mazzola garantirà la presenza di un innovativo macchinario utile alla prevenzione di alcune patologie. Tutte queste iniziative sono gratuite e non necessitano di prenotazioni. 

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Venerdì 28 giugno. 

Il Villaggio Sport, che sorgerà nella piazza della Torre, aprirà i battenti alle 9, da quel momento, per tutta la mattina sarà possibile per chiunque donare il sangue presso l’Autoemoteca dei Donatori Nati della Polizia di Stato. Mentre alle 10 comincerà la caccia al tesoro CSEN. Contemporaneamente, a Mar Morto, sulla costa di San Giovanni di Sinis, nel territorio di Cabras, si concluderanno le iscrizioni alla traversata a nuoto non competitiva aperta a tutti “Nuotiamo insieme con Nieddittas”. Si tratta di una staffetta aperta a chiunque voglia nuotare pochi metri o tanti chilometri. I nuotatori potranno contare sul supporto delle imbarcazioni che svolgeranno un servizio di sicurezza lungo tutto il percorso, grazie anche al supporto della Questura, della Capitaneria di Porto e di K38. Presenti anche le associazioni Enjoy Sinis ed Eolo Beach Sports.

Alle 14:30 l’ultimo nuotatore che raggiungerà la riva di Torregrande suonerà la campanella che darà avvio alla lunga tre giorni di sport e alla cerimonia di inaugurazione. Cominceranno subito infatti, le esibizioni di danza paralimpica MaSa Fitness Club e saranno seguite dal Workshop di Baskin e skymano. Nel pomeriggio poi sarà la volta del Workshop CreS, Area Marina Protetta e Comune di Cabras e seguirà il Workshop della Compagnia Teatrale TeAltro. Alle 19:30 il giornalista Luigi Alfonso condurrà il Talk “Meeting, sport & disabilità”, a cui parteciperanno numerosi ospiti, l’evento fa parte della più ampia manifestazione “Desiderabili futuri. Senza disuguaglianze, per un mondo sostenibile”, promosso da Legacoop Sardegna, Forum diseguaglianze e diversità e Dromos Festival, con il sostegno di Legacoop nazionale e Asvis. 

Sabato 29 giugno. 

Il Villaggio Sport sarà operativo dalle 9:00 mentre a partire dalle 10 si alterneranno altri workshop sul palco e cominceranno i diversi tornei delle numerose attività sportive: volley, rugby, handball, skymano, scherma. 

Durante i diversi Workshop, si approfondiranno le tematiche del surf adattato con i tecnici e gli atleti della nazionale italiana di Surf Paralimpico, tra i nomi confermati c’è quello di Matteo Salandri. Sarà poi la volta del baskin con il referente EISI Baskin Sardegna, della Pallamano e Skymano e nel primo pomeriggio si approfondirà l’argomento della Scherma Paralimpica con Scherma Oristano. Tra gli ospiti ci sarà anche BikeOr con cui si discuterà di un ciclismo più accessibile mentre con il CreS si andranno a toccare i temi legati alla salvaguardia ambientale, in particolare della specie Caretta Caretta. La giornata si conclude alle 19:00 con il Saggio di danza caraibica con Asd Bailemos. 

Domenica 30 giugno. 

Fin dalle 9 del mattino i curiosi e i visitatori potranno ammirare le auto d’epoca e i motori del Vespa Club. 

La giornata sarà caratterizzata da un importante appuntamento sportivo nazionale: sarà Torregrande, infatti, ad ospitare una delle tre tappe del Campionato italiano nuoto in acque libere Fisdir. Una prima tappa si è svolta a San Vito Lo Capo in Sicilia e la prossima si svolgerà a San Teodoro. Power of Sport si concluderà nel primo pomeriggio con le premiazioni degli atleti.

Riccardo La Porta, fondatore Sea Scout. “Vedere crescere l’ ambizioso progetto di Power of Sport è una grande soddisfazione. I risultati raggiunti dai nostri atleti, la loro crescita sportiva e personale, ci porta ad essere orgogliosi del lavoro che viene continuamente svolto da un team di esperti. La terza edizione di Power of Sport ci riserverà molte sorprese. Ringraziamo gli enti pubblici e privati, le Federazioni e le Associazioni che ci supportano e le Forze dell’Ordine impegnate durante Power of Sport”. 

Rita Taris, presidente Sea Scout. “Viviamo ogni giorno a stretto contatto con i ragazzi e le ragazze protagonisti di Power of Sport, dal 28 al 30 giugno accoglieremo anche tanti ospiti e sarà, ancora una volta, l’occasione per dimostrare che la pratica sportiva e le differenze sono un valore aggiunto ed estremamente positivo per tutti.”

Massimiliano Sanna, sindaco di Oristano. “Per il terzo anno consecutivo il Comune di Oristano sostiene l’evento ‘Power of Sport”. Vivremo giorni di festa durante i quali sport e inclusione saranno le parole d’ordine. Questa iniziativa è un esempio perfetto di come lo sport possa abbattere le barriere, promuovere la solidarietà e rafforzare il senso di comunità. La nostra città è da sempre impegnata a sostenere manifestazioni che valorizzano questi principi fondamentali. 

Laura Celletti, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Cabras. 

“L’Amministrazione Comunale di Cabras ha deciso anche quest’anno di sostenere la manifestazione di Power of Sport perché la tutela dei diritti alle persone con disabilità passa anche attraverso la possibilità di praticare uno sport. 

Grazie ad esso, la persona con disabilità è in grado di migliorare le proprie capacità cognitive e la vita di relazione, aumentare le proprie capacità fisiche e ottenere gratificazione dai risultati raggiunti, cosa che migliora la stabilità emotiva, acquisendo maggiore autonomia.”

Carmen Mura, delegata regionale Fisdir. 

“Power of Sport” si riconferma un grande evento che abbraccia fin dallo scorso anno i migliori atleti Fisdir del nuoto in acque libere. Già nel 2023 Sea Scout ha voluto accogliere il primo Campionato Italiano Assoluto, quest’anno l’impegno è quello di voler ospitare una delle tre tappe, un grande onore. La disciplina cresce notevolmente e grazie ai progetti come Power of Sport i nostri atleti trovano importanti occasioni di crescita personale e sportiva.”

Danilo Russu, presidente FIN Sardegna. 

“La società Sea Scout ha contribuito, in collaborazione con la FISDIR Sardegna, alla realizzazione di un nuovo percorso con l’organizzazione del campionato italiano in acque libere promozionali FISDIR. Questo progetto va a completare l’offerta sportiva per i nostri atleti e per questo ringrazio gli organizzatori per questo grande storico passo.”

Daniele Rocchi, vice presidente Donatori Nati. “Venerdì 28 l’autoemoteca sarà presente a Torregrande e chiunque potrà donare il sangue, anche se non lo ha mai donato. Siamo felici di essere sempre al fianco di Sea Scout e di far parte di Power Of Sport, perché lo sport è una delle strade che porta a star bene e in salute.” 

Ennio Masu, presidente Scherma Oristano. 

“Il potere dello sport è sempre stato un volano sociale e uno strumento di welfare molto importante. La visione di Riccardo La Porta riguardo questo tema, visione che condivido ampiamente, sta dando ottimi risultati grazie alla costanza e all’impegno. Con Sea Scout abbiamo iniziato una collaborazione che ha aperto il mondo della scherma anche alle disabilità cognitive, anticipando una via intrapresa  recentemente anche dalla Federazione Italiana Scherma con l’attivazione di categorie di gara specifiche.”

Comments are closed.